A.R.A.

L’Associazione Regionale Allevatori degli Allevatori dell’Emilia Romagna – A.R.A.E.R.- è un ente senza scopo di lucro legalmente costituito in data 17 Dicembre 1971 e con personalità giuridica riconosciuta con D.P.G.R. Regione Emilia Romagna n. 556. L’A.R.A.E.R. è una organizzazione di primo livello, con adesione diretta degli Allevatori , senza distinzione di specie e razza di animali allevati e di specializzazione produttiva. Si articola in Sezioni Provinciali le quali assumeranno la denominazione “Sezioni Provinciali Allevatori (SPA)” L’A.R.A.E.R. rappresenta, nell’ambito delle attività istituzionali dalla stessa svolte ai sensi della legge 15 gennaio 1991 n.30, la categoria delle persone e delle imprese titolari di aziende tenutarie di animali da allevamento. Essa si propone di attuare tutte le iniziative che possono utilmente contribuire ad un più rapido miglioramento genetico del bestiame allevato e ad una più efficiente valorizzazione del bestiame stesso. Per il raggiungimento delle proprie finalità l’A.R.A.E.R., nell’ambito regionale, tra l’altro può: •adempiere a compiti e funzioni che nell’ambito della Regione e dello specifico settore possono venirle demandati da Enti o Autorità regionali. Può analogamente operare nei limiti dell’eventuale mandato conferito dall’A.I.A. e dalle A.N.A. per compiti e funzioni alle stesse delegati dagli Organi di Governo o attribuiti da leggi e regolamenti; •nell’ambito delle iniziative dell’A.I.A. e degli enti dalla stessa partecipati e, comunque, nell’ambito delle linee guida indicate dall’A.I.A. e dai predetti enti, promuovere e incoraggiare studi e ricerche diretti a risolvere particolari problemi tecnici, di assistenza tecnica ed economici afferenti al miglioramento genetico del bestiame in collaborazione e d’intesa con Organi pubblici e istituti di sperimentazione e ricerca, con università, costituendo anche appositi comitati e commissioni; •promuovere e attuare iniziative di assistenza tecnica riguardanti il miglioramento genetico del bestiame o ambiti ad essa demandati dalle APA; •organizzare e gestire laboratori di analisi; •promuovere e gestire, anche per delega e a nome dei soci, in armonia con le direttive dei competenti Organi pubblici, allevamenti ai fini della ricerca, della sperimentazione e del miglioramento delle specie e razze nonché Centri di Fecondazione animale; •organizzare Congressi, Convegni, Mostre e Rassegne, Concorsi Mercati ed Aste Zootecniche; •promuovere d’intesa e in collaborazione con le autorità, istituti, enti sanitari competenti, azioni di profilassi e di lotta contro le malattie infettive e diffusive del bestiame e gestire, per conto delle autorità regionali, interventi finanziari a sostegno delle aziende eventualmente colpite, nonché promuovere forme assicurative contro gli infortuni, le malattie e la mortalità del bestiame; •assistere gli associati e provvedere, nell’interesse degli stessi, all’acquisto e al collocamento, sia all’interno che all’estero, di bestiame, a tal scopo può istituire specifiche sezioni, uffici o centri di coordinamento operanti nel territorio regionale; •promuovere e attuare iniziative e attività volte alla realizzazione di programmi di informazione, formazione e divulgazione, finalizzati alla crescita tecnica e professionale degli allevatori, nonché dei soggetti che operano nel settore di riferimento dell’Associazione; •assumere, nella regione, le funzioni ad essa demandate dall’A.I.A.; •promuovere ed attuare ogni altra iniziativa ritenuta utile al potenziamento della zootecnia regionale nell’ambito del miglioramento genetico o delle attività ad essa demandati dalle APA.

Blocco 1A
Viale della Mercanzia, 240, 241, 242

Dove siamo

Scrivi a A.R.A.